Calendario

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
Add to calendar

Iscrizione

Assimefac è una società scientifica a rilevanza nazionale. Conta quasi 5000 iscritti, ereditati da AssCuMI e SIMEFAC, ed è presente in 17 Regioni.
Se vuoi far parte della nostra associazione compila il modulo di iscrizione.
 

Rassegna stampa

Dieta Mediterranea: una "Riscoperta" della Famiglia!!

A Roma si è costituito un team di medici operanti sul territorio per raggiungere capillarmente non solo i medici, ma tutti i cittadini, con l'obiettivo di  fare della dieta mediterranea: una scelta della famiglia, dove per famiglia si intende  la grande famiglia dei medici territoriali che lavora quotidianamente con il cittadino e che, oltre a curare, promuove e produce Salute. (leggi tutto)

n tutto il mondo negli ultimi anni il numero degli esami radiologici e delle TAC è cresciuto
enormemente, suscitando preoccupazione per l’alto numero di esami considerati inappropriati. Non si tratta qui soltanto di spreco di risorse ma soprattutto di sicurezza per i pazienti, comportando i test radiologici un rischio da radiazioni che è crescente con la dose di radiazioni e la cui gravità è indipendente dalla dose somministrata.(leggi tutto)

Le professioni sanitarie nel XXI secolo

Interessante articolo del professor Bruno Paccagnella sul Rapporto Frenk, pubblicato sulla rivista Pace e Diritti Umani, che viene inviata a tutte le agenzie sanitarie internazionali...continua

Apprendiamo con vivo rammarico che sono stati riammessi sul mercato italiano il Basta 200, erbicida fogliare prodotto dalla Bayer Cropscience (a base di glufosinate ammonio) già in precedenza sospeso in quanto classificato come "tossico", e che sono state rinnovate deroghe per l'utilizzo di triciclazolo e del Vydate 10 per 120 giorni, quest'ultimo contenente come sostanza attival'Oxamil, prodotto dalla multinazionale Dupont, appartenente ai carbammati e già classificato come "tossico-pericoloso per l'ambiente".

Sono state presentate oggi dal ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Mariastella Gelmini e dal ministro della Salute Ferruccio Fazio le novità contenute nella riforma del percorso di studi di Medicina. 

Il Sottosegretario alla Salute On. Francesca Martini ha richiesto al Consiglio superiore di sanità (Css) un Parere sulla pronuncia della Haute Autoritè de Santè (HAS) francese che evidenziava rischi per la salute derivanti da trattamenti di lisi adipocitaria, tali da aver dato luogo ad un decreto di divieto, poi peraltro rivisto dal Ministero della salute francese. 

Italia: un Paese in salute

Un Paese in salute. Lo rivela la "Relazione sullo stato sanitario del Paese. Cresce l'aspettativa di vita (arrivata a 82,9 anni per le donne e 76,8 anni per gli uomini) con il conseguente invecchiamento progressivo della popolazione, che accompagnato alla riduzione della natalità rende oggi l'Italia "il Paese più vecchio in Europa e nel mondo".